La centralità della persona

Gli interventi che caratterizzano i nostri servizi sono, per loro natura indirizzati al sostegno e al rafforzamento di rapporti tra le persone: medico-paziente, insegnante-studente, assistente sociale-utente (anziano, minore, emarginato etc).

I bisogni delle persone non possono essere soddisfatti in modo anonimo, prescindendo dalle loro preferenze e dalla trama di relazioni che legano tra loro i soggetti.

Ecco allora che in un’organizzazione come la nostra la centralità della persona assume un duplice aspetto: da una parte la centralità del fruitore del servizio e della sua famiglia nell’accezione sopra descritta e dall’altra la centralità del capitale umano (soci, lavoratori, volontari) impegnato nella produzione di beni relazionali.

Se anche a te stanno a cuore le persone

e ritieni di poter collaborare con noi alla continua ricerca di risposte efficaci ai bisogni sociali del territorio…

Cosa aspetti?

inviaci il tuo curriculum vitae accompagnato da una bella lettera in cui ti presenti e ci racconti come ti piacerebbe poter contribuire al lavoro che svolgiamo

Il capitale umano del nostro Gruppo

Sono più di 500 le persone che lavorano nel Gruppo Cooperativo e per la quasi totalità (98,3%) sono dipendenti assunti con Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro della Cooperazione sociale.
  • % Dipendenti assunti con CCNL della Cooperazione sociale 98.3% 98.3%
I nostri servizi sono caratterizzati da un’alta presenza di personale qualificato femminile (78,6%) e il consorzio, per quanto è possibile rispetto alla gestione e organizzazione dei servizi, garantisce la possibilità di lavoro part time per agevolare la conciliazione tra tempi di lavoro e tempi di vita.
  • % Presenza di personale qualificato femminile 78.6% 78.6%

Riteniamo che il rendimento delle cooperative del Gruppo sia fortemente connesso alla soddisfazione dei lavoratori che ne fanno parte e quotidianamente dedicano il loro prezioso tempo alla realizzazione dei servizi sociali rivolti alla comunità.